globe Menu Cerchi su
Caso di studio

Il produttore di SIP aumenta la qualità del prodotto e risparmia risorse con il nuovo sistema di spruzzatura dell'adesivo


26

Ago 19



Un produttore per l'industria delle costruzioni produce pannelli isolati strutturali (SIP) da usare in una varietà di grandi progetti edilizi. Durante il loro processo di produzione avevano bisogno di attivare un adesivo spruzzando una nebbia d'acqua sui pannelli di schiuma. Utilizzavano ugelli atomizzatori ad aria che spruzzavano costantemente la nebbia non appena il sistema veniva acceso. Ovviamente questo creava un overspray che, a sua volta, faceva sì che l'adesivo fosse molto imprevedibile. Questo richiedeva anche una pulizia extra dell'attrezzatura di produzione. Oltre a questo, il sistema di spruzzatura dell'adesivo non si adattava ai cambiamenti nella velocità della linea e c'erano molti altri problemi di performance con la loro configurazione di spruzzatura.

Per superare i loro problemi, il produttore ha cercato una soluzione di spruzzatura che potesse applicare una bassa portata d'acqua. In questo modo sarebbero stati in grado di produrre in modo più efficiente e di ridurre gli scarti.

Il sistema di spruzzatura dell'adesivo AutoJet

Dopo che il nostro esperto locale di spruzzatura ha dimostrato i vantaggi del sistema di spruzzatura AutoJet® E1850+ con pompa a doppia membrana azionata ad aria, il produttore ha deciso di procedere con l'installazione. In combinazione con 8 ugelli PulsaJet® AA10000AUH ad azionamento elettrico e le punte di spruzzo UniJet® PWMD ad allineamento automatico a coda di rondine, il sistema è stato installato per soddisfare le specifiche del cliente.

Gli ugelli sono attivati da un sensore per adattarsi ai cambiamenti di velocità della linea, in modo da spruzzare solo quando è necessario. Distribuiti su una larghezza totale di spruzzo di 1200 mm, gli ugelli assicurano una copertura uniforme con una bassa portata (tra 1,5 e 6 litri/h) e limitano l'overspray al minimo assoluto.

Risultato del nuovo sistema

Il produttore era soddisfatto del nuovo sistema di spruzzatura AutoJet installato. Il consumo d'acqua è diminuito del 50% e non c'è più bisogno di usare la costosa aria compressa. Poiché la spruzzatura è ora applicata in modo coerente - anche a diverse velocità della linea - la qualità del prodotto finale è ora più alta che mai. Questo significa che meno prodotti vengono scartati perché non soddisfano gli standard di qualità.

Insieme all'uso più efficiente delle risorse, il risparmio totale ammonta a 20.000 euro all'anno. Un importante risparmio sui costi che ha anche un alto impatto sugli obiettivi di sostenibilità dell'azienda.